I Probiotici: una nuova frontiera per la prevenzione ed il trattamento integrato in Odontoiatria

 

SERATA FORMATIVA ACCREDITATA ECM PER ODONTOIATRI ED IGIENISTI DENTALI

 

La cavità orale è sede di un articolato e complesso ecosistema costituito da una comunità microbica fluttuante che interagisce costantemente con l’ambiente esterno ed interno  soggetta ad importanti modificazioni durante il decorso naturale della nostra vita.
Numerosi fattori sono in grado di determinare una significativa alterazione della sua biodiversità microbica diventando sorgente attiva di mediatori infiammatori in grado di contribuire a patologie a carico della cavità orale – carie, parodontite, mucosite – ma anche di patologie sistemiche quali diabete, patologie cardiovascolari, autoimmuni ed oncologiche.
Durante il corso verrà, pertanto, posta l’attenzione all’importanza del microbiota orale per un’adeguata salute della bocca ma anche per la salute ed il benessere sistemico e come intervenire in maniera integrata con ceppi batterici probiotici nelle patologie di più frequente riscontro in Odontoiatria.


Programma

19:00 Registrazione partecipanti
19:30 Aperitivo di benvenuto offerto da Bromatech
20:00 Ecosistema orale: stato dell'arte
22:15 Test di apprendimento ECM
22:30 Uso appropriato dei probiotici nelle pratiche cliniche – sessione non accreditata ECM
23:00 Chiusura lavori

 


Relatori

PROF. GERMANO ORRU'

Nato a Cagliari il 26-02-1962
Attività lavorativa:
- Professore associato in “Scienze Tecniche Mediche Applicate” presso l’Università diCagliari
- Responsabile del Laboratorio di Biotecnologie Orali (OBL), Dipartimento di ScienzeChirurgiche, Università di Cagliari.
- Docente di: Principi di Odontoiatria, Igiene Orale, Biosistemi del Cavo Orale. CdL Odontoiatria e PD e Igiene Dentale, Università diCagliari.
- Ricercatore associato presso il CNR-Sassari.
- Responsabile del Servizio di Biologia Molecolare, Azienda Ospedaliera Universitaria diCagliari.
Istruzione:
- Diploma in AnatomiaPatologica.
- Laurea in Scienze Biologiche presso l'Università di Cagliari -Tesi microbiologiaorale.
- Dottorato di ricerca in Biotecnologia-Microbiologia molecolare, l'Università diSiena.
- Master II livello in Nutrizione umana, Università dipavia
Collaborazioni:
- Università di Pavia.
- Università di Miyazaki(Giappone).
- Università di Wageningen (Paesi Bassi).
- University of the West ofEngland-UK.
Attività di Ricerca (H index: 27 Scholar, 19Scopus):
Infezioni e Microbiologia del cavo orale, Biologia Molecolare, studio di nuovi antimicrobici.
È autore di 290 pubblicazioni, di cui: 118 articoli peer-review, 24 abstract in rivista, 2 contributo in volume, 140 atti di Convegno/Abstract, 6 Brevetti. Autore inoltre di 200 sequenze di DNA, relative a geni umani, animali e di microrganismi.

DOTT. ANDREA MAGLIONI

Nato a Forli’ l’ 11 gennaio 1969   
Laurea in farmacia, universita’ di parma nel 1994 con tesi sui nutrienti antiossidanti
Libero docente alla summer school politecnico di Torino. Libero docente Universita’ di Arezzo. Consulente scientifico per l’industria. Membro della societa’ italiana di pediatria funzionale.
Formatore ECM per la societa’ Alfa ECM di Roma.
Formazione:
- Esperienza formativa ventennale in nutrizione nelle patologie metaboliche, nutrizione in oncologia, fitoterapia applicata, relazioni intestino-microbiota-salute.
- Corso di alta formazione in nutrizione applicata e nello sport.
- Corso di alta formazione in nutrizione oncologica.
Media, tv e relatore a congressi:
- Ha partecipato a numerose trasmissioni di salute sulle tv locali (visibili su youtube alla voce: “andrea maglioni”)
- Ha parteciapato a numerose conferenze nazionali e internazionali in qualita’ di relatore
30 maggio 2015: relatore al 5° congresso nazionale sinut dove ho presentato uno studio dal titolo: “microbiota e sovrappeso”.
Riconoscimenti e associazioni:
- Membro del rotary international con la qualifica di past president
- Assegnazione di un “paul harris” (massima onoreficenza del rotary international) con la motivazion : “per l’impegno alla costruzione della pace e alla comprensione tra i popoli”