Il settore anteriore: come orientarsi tra le diverse alternative terapeutiche

Il settore anteriore rappresenta da sempre una sfida per le molteplici implicazioni che comporta la sua soluzione. Infatti non viene richiesta dai nostri pazienti solo la restituzione della componente funzionale, ma anche di quella estetica. Se poi consideriamo che spesso entrano in gioco anche esigenze “cosmetiche” ecco che dobbiamo conoscere limiti ed indicazioni dei materiali e delle tecniche a nostra disposizione. In un piano di trattamento Conservativo e Restaurativo, composito e ceramica non devono essere visti come materiali in antagonismo tra di loro ma bisogna imparare a utilizzarli in maniera sinergica per il raggiungimento del miglior risultato possibile. Ogni situazione clinica può infatti essere affrontata in modi diversi, e la scelta deve essere fatta tenendo conto di molteplici fattori quali ad esempio le esigenze estetiche, la componente economica, la facilità di esecuzione. La chiave del successo però è da ricercarsi anche nella corretta applicazione delle diverse tecniche adesive. Nel corso della relazione verranno quindi affrontati tutti gli argomenti sopracitati in modo da fornire gli elementi per poter prendere le decisioni corrette nello stilare il piano di trattamento.

 

Note legate all'evento:

- le quote di iscrizioni non sono rimborsabili

- crediti ECM garantiti fino ad esaurimento posti disponibili


Programma

8:30 Registrazione dei partecipanti e apertura lavori
9:00 Indicazioni al trattamento conservativo e materiali a disposizione
11:00 Coffe Break*
11:30 Conservativa diretta nel settore anteriore
13:00 Light Lunch*
14:00 Conservativa semidiretta nel settore anteriore
16:00 Break
16:15 Terapia restaurativa indiretta: indicazioni e limiti
17:45 Discussione e considerazioni finali
18:00 Compilazione questionario ECM e conclusione lavori

* Coffe Break e Light Lunch offerti da AIO TS in sede congressuale.


Relatori

DOTT. ALBERTO LIBERO

Il dottor Alberto Libero si è laureato in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1989 presso l’Università di Torino. 
Ha frequentato i reparti di Chirurgia Estrattiva I e Chirurgia Orale II dove ha conseguito il perfezionamento in Chirurgia Orale. 
Successivamente è stato Visiting Assistant nel reparto di Protesi Fissa del prof. U.C. Belser presso l’Università di Ginevra, ove ha avuto la possibilità di seguire gli insegnamenti del prof. P. Magne riguardanti l’odontoiatria estetica.
Tutore nel reparto di Endodonzia e Conservativa dell’Università di Torino, Professore a Contratto di Conservativa Microinvasiva presso il corso di laurea in Odontoiatria e P.D. presso la medesima Università dal 2005 al 2012. 
Socio attivo dell’Accademia Italiana di  Conservativa. 
E’ autore di pubblicazioni scientifiche e relatore a conferenze nell’ambito della odontoiatria adesiva ed estetica. 
Svolge attività libero-professionale con particolare riguardo alla odontoiatria conservativa e protesica anche con tecniche CAD-CAM.  
Iscritto all’albo degli odontoiatri della provincia di Torino n. 470

 

DOTT.SSA ALLEGRA COMBA

Laureata in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università degli Studi di Torino nel 2010 con punti 110/110. Consegue il Master di II livello in Protesi ed Implantoprotesi con Tecnologie Avanzate (Prof. R. Scotti) e il Dottorato in Scienze Biomediche e Neuromotorie presso l’Università di Bologna (Supervisor: Prof. L. Breschi). Attualmente è titolare di un assegno di ricerca post-doc presso lo stesso Ateneo.
Dal 2011 frequenta in veste di medico frequentatore e tutor didattico il Reparto di Endodonzia e Conservativa della Dental School Lingotto, Università degli Studi di Torino, diretto dal Prof. Elio Berutti.
Professore a Contratto per l’anno accademico 2013-2014 nell’ambito dell’insegnamento annuale di Conservativa II per il corso integrato di “Modellazione Anatomica delle Resine Composite” presso il Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria dell’Università di Torino.
Collaboratrice alla didattica per l’insegnamento in Conservativa presso il Corso di Laurea in Igiene Dentale dell’Università di Torino dall’anno 2014.
Impegnata nella ricerca in ambito odontoiatrico ha pubblicato articoli su riviste italiane e straniere del settore ed ha presentato lavori scientifici a numerosi congressi nazionali ed internazionali. 
Socia Attiva dell’Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Restaurativa (AIC) per la quale svolge la carica di consigliera eletta per il Consiglio Direttivo 2020-2021.
Relatrice a diversi congressi in Italia ed all’estero e autrice di pubblicazioni scientifiche su riviste internazionale.
Esercita la libera professione con particolare interesse per l’odontoiatria conservativa e restaurativa.