Scanner intraorale, Zirconia, CAD-CAM e Stampa3D: flusso di lavoro clinico-tecnico dal caso semplice alla riabilitazione complessa

Grazie all’avvento degli scanner intraorali, il Medico può trarre molti vantaggi dalla digitalizzazione. La possibilità di lavorare con una scansione intraorale invece che con una impronta analogica, consente al clinico di effettuare dei controlli immediati impensabili sulle impronte tradizionali.
Negli ultimi 10 anni l’avvento dei nuovi materiali protesici a produzione CAD-CAM e stampa 3D, ha cambiato il modo di lavorare dell’Odontotecnico.  Il Tecnico, grazie ai software di modellazione e progettazione, riesce a controllare in maniera predicibile tutte le fasi di realizzazione e produzione dei manufatti protesici.
La chiave del successo per il Team è da una parte il rispetto delle proprie competenze e dall’altra una conoscenza reciproca dei passaggi fondamentali sia della scansione introrale che delle fasi CAD-CAM.
Le aziende hanno sviluppato Zirconie con valori di resistenza e translucenza tali da coprire tutte le richieste cliniche. Questi materiali permettono di raggiungere ottimi risultati estetici in maniera più semplice rispetto al passato.
Durante il corso i relatori condivideranno la loro esperienza decennale analizzando tutti i passaggi delle lavorazioni digitali in protesi.


Programma

8:30-9:00     Registrazione partecipanti
 
9:00- 11:00    Lo scanner intraorale rivoluzione protesica
                          Importanza del Team medico-tecnico nel rispetto delle proprie        
                          competenze
                          CAD-CAM un legame inscindibile con la zirconia
                          Zirconia 500-700-1200 o a resistenza progressiva
 
11:00-11:30  Coffe Break
 
11:30-13:00   Flusso di lavoro casi semplici
                          Stampa 3D e fase cam: come ottenere qualità
                        
13:00-14:30  Lunch
 
14:30-17:00   Programmazione implantare
                          Scan abutment e matematiche
                          Flusso di lavoro nei casi complessi

*Coffe Break e Light Lunch saranno offerti in sede congressuale


Relatori

DOTT. VALENTI MARCO     
Laureato in Odontoiatria e protesi Dentaria nel 1997 presso l’Università di Brescia.
Frequenta il Corso Biennale di Ortodonzia con Dott. Bednar e Dott. Maino Tecnica Bidimensionale nel 2000-2001
Allievo del Dott. Carnevale, frequenta il corso Biennale di Parodontologia nel 2001-2002. Successivamente segue il corso di Protesi del Dott. Di Febo nel biennio 2003-2004.
Socio Attivo AIOP dal 2006. Consigliere nel Consiglio Direttivo di AIOP dal 2017 al 2020.  Socio Attivo IADDM. Socio Attivo DDS.
Ha pubblicato articoli scientifici su argomenti di Protesi sull’ European Journal of Esthetic Dentistry sull'International Journal of Esthetic Dentistry, sull'International Journal of Prosthodontics , Quintessence International e sul Journal of Prosthetic Dentistry.
Utilizza lo Scanner Intraorale dal 2014 e le riabilitazioni di Protesi Fissa su denti naturali e impianti, eseguita con flusso digitale, rappresentano il 99% della sua pratica quotidiana.
 
ODT. ANGELO CANALE
Diplomato odontotecnico nel 1981.
Ha iniziato la sua attività come titolare di laboratorio nel 1986 a Rimini.
Si occupa di protesi fissa sia su denti che su impianti eseguendola quasi esclusivamente con un approccio metal-free esteso a varie tipologie di materiali.
Da sempre è interessato al digitale applicato all’odontotecnica nell’ambito dell’utilizzo di sistemi CAD-CAM e stampa 3D (il 90% del lavoro del laboratorio proviene da impronte digitali fornite dai medici).
E’ co-autore di pubblicazioni internazionali su PPAD, QDT, EJED e THE JOURNAL OF ADHESIVE DENTISTRY riguardanti l’utilizzo delle ceramiche integrali nella terapia protesica.
Relatore in congressi nazionali ed internazionali.